SPHAERA V.2.4

Server di calcolo per eratostene.vialattea.net

eratostene logo

Il sorgente di Sphaera è completamente in Python. Il modulo principale utilizzato per i calcoli è Skyfield.
Il modulo di ricerca dei corpi celesti impiega varie fonti di informazione:

- Il Catalogo Hipparcos (1997) che contiene circa 120 mila stelle con magnitudine compresa tra 14 e -1.44

- Il Catalogo NGC/IC (versione 2010) contenente quasi 14 mila oggetti del profondo cielo (galassi, ammassi, nebulose)

- Il Jpl Small Body Database: attualmente comprende 3726 comete e oltre un milione di asteroidi

- I corpi principali del Sistema Solare di cui il programma può calcolare le posizioni (Sole, pianeti e satelliti naturali) sono attualmente solo 68. Ho escluso i satelliti minori.

Il programma è spesso in fase di aggiornamento. A volte sono costretto a modificare l'impiego dei parametri che si immettono. Talvolta queste modifiche provocano errori imprevisti nella visualizzazione di una pagina impostata con vecchi parametri. Se si verifica un errore si può tentare il reset dei parametri di input cliccando qui.

Questo link riporta ad una condizione di default che è quella del primo utilizzo, con i seguenti parametri:
Posizione: coordinate del Planetario del Lido di Venezia (lat.45°24'57"N, lon.12°22'39"E, quota 2 m.s.l)
Tempo: l'istante del clock del computer utilizzato, fuso orario "Europe/Rome"
Alcuni esempi di applicazione di Sphaera
- Moto diretto e retrogrado di Marte
- Somparsa degli anelli di Saturno del 22 maggio 1995
- Oscillazione in declinazione del moto apparente della Luna
- Eclisse di Sole del 2 luglio 2019 pochi secondi prima della totalità, come vista dall'osservatorio di La Silla
 (Vedi: pagina di confronto)
- Un'eclisse solare storica vista da una località dell'attuale Turkmenistan:
del 15 giugno 763 a.C. del cal. giul. prolettico (7 giugno -762 del cal.greg. prolettico)
  (Vedi: pagina di confronto)
- Transito di Venere osservato dal Planetario del Lido di Venezia, 8 giugno 2004, ore 7:25
 (Vedi la pagina di confronto)
- Stelle con ruolo di polare:
La stella Errai (γ Cep) dell'anno 4000 d.C.
La stella Thuban (α Dra) dell'anno 3000 a.C.
- La congiunzione Saturno-Giove del 2020
Aggiornamenti recenti:

- Impiego di Charts js per la pagina dei grafici.

- La scala di tempo principale è stata modificata da UTC a UT (la scala UTC era adatta solo per l'intervallo 1972-2030)

- Il range di tempo è stato esteso all'intervallo compreso tra l'anno -13199 (13200 a.C) e l'anno 17190 d.C.

Nicola Scarpel

.